QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

La sera dei miracoli

È la sera dei miracoli, fai attenzione:

Se questo post si legge, la chiavetta ha trovato un filo di banda nella cella di una piccola ma sovraffollata località balneare quasi al culmine del delirio agostano.

qualcuno nei vicoli di Roma ha scritto una canzone.

Io no. In compenso nella giornata ho riveduto parti del prossimo libro su OS X Mavericks, visitato amici, spostato temporaneamente la residenza di qualche centinaio di chilometri, ricominciato a fare backup regolare su Time Machine, fatto un timido (e per ora inutile) tentativo di cominciare un personaggio su Runescape e provato iBooks e Mappe sul Mavericks stesso.

È la sera dei cani che parlano tra di loro,

A qualcuno sembra poco, Mavericks. Non si ricorda di quando Apple faceva solo Mac (vabbeh, e iPod) e faticava a stare dentro i due anni per presentare una nuova versione.

della Luna che sta per cadere

Di cadente magari mi capita qualche stella residua delle Perseidi. Se non arriva niente, mi consolerò con qualche sito Nasa.