QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Mosche cocchiere

Stefano mi ha messo sulle tracce di un articolo di Melablog dal titolo iPhone 5, lo smartphone più lento del mercato secondo ‘Which?’.

L’autore parla del noto magazine inglese Which?, che non ho mai sentito nominare. Certamente sono io che manco di cultura nel campo. Poi si lancia in un memorabile

spesso definitivo l’Altroconsumo inglese

Però alla fine riesce ad arrivarci:

Chi usa sistemi Apple non ha mai badato più di tanto a prestazioni, specifiche tecniche e benchmark.

Roba che sui computer da tasca ha importanza tendente a sottozero. Che se ne fa un Galaxy S4 di tutta quella potenza di elaborazione, per essere usato da gente che non va su Internet?

A leggere l’articolo di Which? si scopre che hanno fatto girare Geekbench su tutti i sistemi e morta lì. A proposito di Htc One, che ottiene il secondo posto in questo classificone, scrivono

[le sue specifiche] forniranno potenza in abbondanza ai proprietari che usano Gmail, Facebook, Instagram e Angry Birds nello stesso momento.

Dove si vede come si va a finire con la cultura della specifica tecnica. Io che tengo Goodreader sulla prima schermata, devo sentirmi un alieno, un secchione o uno che si perde le grandi occasioni di utilizzo dello smartphone?

Sì, somigliano a quelli di Altroconsumo. Quelli dei detersivi. Mosche cocchiere che vivono del galoppo altrui.